biblioclastia

Biblioclastia: perché distruggere i libri è diventato un business

La biblioclastia è definita come «tendenza morbosa alla distruzione dei libri». Quello che per molti è un sacrilegio, per altri rappresenta un'opportunità di guadagno, facilitata negli ultimi anni da siti di ecommerce, come eBay. Lo smembramento “creativo” di testi è cosa vecchia quanto la parola scritta. Secondo Christopher de Hamel, un bibliotecario della Cambridge University,…