Prodoc

PRIMA DI intervenire su documenti e libri alluvionati

 

Chiamare i numeri di emergenza

Evacuare l’edificio, aspettare i soccorsi e non rientrare finchè non ne viene dichiarata l’agibilità

Se possibile chiudere tutti gli interruttori di acqua, luce e gas

Appena dichiarata la sicurezza della struttura, intervenire per mettere in salvo i libri e documenti

 

 

 

 

COME METTERE IN SALVO E ASCIUGARE LIBRI ALLUVIONATI

ECCO ALCUNI CONSIGLI SU COME INTERVENIRE SU LIBRI E DOCUMENTI ALLUVIONATI IN MODO DA LIMITARE I DANNI E ARRESTARE I VELOCI PROCESSI DEGENERATIVI DELLA CARTA, PERGAMENE E RILEGATURE DOPO IL CONTATTO CON ACQUA.

 

 

  1. ACQUA PROVENIENTE DALL'ALTO
    In caso di acqua proveniente dall’alto coprire il materiale cartaceo con una copertura impermeabile.
  2. ACQUA PROVENIENTE DAL BASSO
    In caso di acqua dal basso, spostare il materiale in posizione elevata.
  3. NON ASCIUGARE I LIBRI
    In attesa dell'intervento di professionisti, mantenere i libri umidi, abbassare il riscaldamento e non cercare di asciugarli.
  4. DIVIDERE IL MATERIALE
    Separare il materiale cartaceo bagnato da quello umido o asciutto.
  5. ATTENZIONE ALLE RILEGATURE IN PELLE E CUOIO
    Separare libri antichi o con copertine di cuoio o pelle dagli atri documenti e libri alluvionati.
  6. ORGANIZZARE IL MATERIALE ALLUVIONATO IN MODO GERARCHICO
    Ordinare il materiale secondo il valore in modo da stabilire una scala gerarchica di intervento.
  7. CONGELARE IL MATERIALE ALLUVIONATO
    Se si possiede un freezer o congelatore, riporvi i beni più importanti avvolgendoli in sacchetti impermeabili.
  8. POGGIARE I LIBRI SUL DORSO
    Una volta avvolti in sacchetti, posizionare i libri nel freezer poggiati sul dorso e all’interno di cassette.

chiamare

 

CHI CHIAMARE IN CASO DI EMERGENZA

 

VIGILI DEL FUOCO 115

Soccorso sanitario 118

polizia di stato 113

prodoc 800.001.001

 

 

 

 

DOMANDE?

PER DOMANDE E APPROFONDIMENTI NON LEGATE ALL'EMERGENZA, SCRIVICI O SEGUICI SUI NOSTRI SPAZI SOCIAL

 


 













Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × cinque =

cancella il moduloPost comment