Incendio biblioteca: recupero documenti e libri

Recupero documenti: gestione delle emergenze e danni macroscopici e microscopici

All’interno di archivi, biblioteche, musei e fondazioni, in caso di incendio, i supporti cartacei sono chiaramente tra le materie più facilmente danneggiate. Se vengono intaccati dalle fiamme libere e dirette quasi sicuramente ne risulteranno distrutti o rovinati irrimediabilmente. Se il fuoco non li raggiunge direttamente, i danni indiretti saranno dovuti al calore e al fumo. Bisogna tenere anche conto del fatto che ai danni provocati dall’incendio si aggiungono quelli provocati dall’acqua necessaria per estinguerlo.
Prodoc interviene prontamente dopo un incendio biblioteca, con personale qualificato e attenendosi alle procedure previste dai beni culturali, con la Messa in sicurezza e il recupero dei beni presenti nei locali contaminati. 

Danni ai documenti cartacei in caso di incendio in biblioteca

In caso di incendio ci troviamo a far fronte e differenti problematiche:

  • Contaminazione delle superfici esterne da nero fumo (copertine, faldoni, sovracoperte, etc.).
  • Viraggi di colore e alterazione dei materiali causati dal calore.
  • Presenza di residui carboniosi all’interno dei libri/documenti.
  • Danni da bagnamento (acque di spegnimento dei vigili del fuoco).
  • Danni da contaminazione sostanze estinguenti.
  • Se non si interviene tempestivamente proliferazione di muffe e funghi (acque di spegnimento).

Recupero documenti in caso di incendio: modalità di intervento

Per grandi quantitativi di documenti danneggiati (come adempio più di alcune decine di faldoni):

  • Valutiamo le priorità d’intervento e salvataggio.
  • Recuperiamo e asciughiamo subito i documenti bagnati, di utilità immediata, tramite l’impianto di liofilizzazione.
  • Organizziamo i documenti (bagnati) non urgenti per il congelamento.
  • Dopo l’asciugatura le carte vengono sottoposte a disinfezione e disinfestazione  per evitare lo sviluppo di muffe o parassiti.
  • Contestualmente recuperiamo e smistiamo, secondo il grado di danneggiamento, gli eventuali documenti asciutti contaminati da nero fumo o intaccati dalle fiamme.
  • Dopo la catalogazione in loco, trasportiamo i documenti presso il nostro laboratorio per sottoporli ai trattamenti di decontaminazione, spolveratura, aspirazione ed eventuale deodorizzazione.
  • Se necessario i documenti vengono sottoposti a spianatura, ricondizionamento e alloggiati in faldoni a ph neutro.

Per quantitativi non ingenti di documenti:

  • Sottoponiamo ad immediata asciugatura i documenti bagnati, tramite l’impianto di liofilizzazione (senza procedere al congelamento)